domenica 15 febbraio 2009

Cornetti

Quanto mi piace la domenica mattina svegliarmi con il profumo di un cornetto appena sfornato...nonostante il mio impegno però non ero mai riuscita a creare un cornetto che mi soddisfacesse! Già perchè io sul cibo non transigo, sono ipercritica e finchè non ottengo ciò che voglio provo e riprovo...Ora il problema croissant era molto sentito perchè non mi piacciono quelli troppo briosciosi ma neanche quelli troppo burrosi, devono avere la giusta sfogliatura ma allo stesso tempo devono essere leggeri e croccanti...bene, poco tempo fa mi imbatto in questa ricetta
http://www.cookaround.com/yabbse1/showthread.php?t=108415 di Maruzzella che non smetterò mai di ringraziare!
Sono spettacolari, facili da fare e soprattutto sono migliori di quelli che si mangiano in pasticceria! Era proprio la ricetta che cercavo!
Guardate che belli

e la sfogliatura


Ingredienti:

200 g di farina manitoba
115-120 g di latte
2 g di lievito di birra
25 gr di zucchero semolato
2 grammi di sale fino
per sfogliare: 40 g di burro

Preparate l'impasto utilizzando 180 gr di farina ,il latte in cui avrete sciolto il lievito ,il sale e infine lo zucchero,cercando di renderlo il più omogeneo possibile.
Ora se avete tempo lasciatelo lievitare fino al raddoppio se no vengono buoni anche senza la prima lievitazione.
Mettere l'impasto ben avvolto nel congelatore e farlo stare circa 30 minuti.
Nel frattempo prendete il burro dal frigo,tagliatelo in fettine e mettetelo sopra i 20 gr di farina che vi sono rimasti.Una parte della farina mettetela anche sopra le fettine e sul matterello e passate quest'ultimo in maniera molto leggera sopra al burro fino a farlo diventare sottile di circa 2 millimetri.
Riporre il burro steso nel frigorifero.
Togliere l'impasto dal freezer e stenderlo in un quadrato di circa mezzo centimetro di spesore.Prelevare il burro dal frigo e porlo sull'impasto steso lasciando un buon margine vuoto ai lati
Fare la classica chiusura a 3 che si usa per la pasta sfoglia,praticamente la chiusura a portafoglio portando uno dei lembi fino a metà e poi chiudere con l'altra metà.
Stendete bene il rettangolo con delicatezza e ripiegate a 3 nuovamente, riponete in freezer per 20 minuti. Ripetete questa operazione per altre 2 volte sempre con la pausa di 20 minuti in freezer tra una e l'altra.
Dopo aver terminato le pieghe riporre nuovamente in freezer per 20 minuti e poi spostatelo in frigorifero per un riposo che va dai 45 minuti alle 3 ore.
Prendete l'impasto dal frigo e stendetelo sempre delicatamente intorno ai 3-4 millimetri a formare un lungo rettangolo da cui ricaverete dei triangoli isoscele. Avvolgete ogni triangolo su sè stesso partendo dalla base come si fa normalmente per i cornetti senza stringere troppo.
Riporre i cornetti appena formati su una teglia con carta forno. Chiudere molto bene in un sacco di plastica la teglia (o avvolgerla tutta nella pellicola)in modo che non passi nemmeno un po' di aria e far lievitare tutta la notte o comunque fino al raddoppio.Evitare assolutamente di far lievitare in luoghi riscaldati tipo forno o dove c'è un eccessivo calore altrimenti si perde la sfogliatura.Ora potete cuocerli a 180°C per 20 minuti dopo averli spennelati con latte e zucchero oppure congelarli e cuocerli poi direttamente senza scongelarli (sempre spennellandoli).
Buona colazione!

Ceci e Dodo il bassotto

2 commenti:

La cuisinière parisienne ha detto...

Wow ma sono fantastici :P
Passero' piu' spesso dal tuo blog!!!
A preto Ery

Cecilia ha detto...

Grazie,che carina! ora ti inserisco anch'io nei blog fonte di ispirazione!
a PRESTO
Ceci