mercoledì 3 febbraio 2010

Il vero Strudel trentino

Come accaduto per gli Spatzle, durante la settimana bianca a Corvara, non ho assaggiato nemmeno lo strudel...intendo il vero STRUDEL!...la distinzione tra cloni mal riusciti ed autentico strudel è d'obbligo. Dalle mie parti lo strudel è preparato con la pasta sfoglia, per carità, è buono, ma non ha nulla a che vedere con quel dolce asprino delle mele renette avvolte da una pasta sottilissima e di sapore neutro.
Ecco a voi la miglior ricetta fin'ora sperimentata


Ingredienti:

Impasto

200 g farina
100 g acqua
2 cucchiai di olio di semi di arachide
2 gocce di aceto bianco
un pizzico di sale

Ripieno

800 g mele renette o golden
50 g burro
40 g pangrattato
50 g zucchero grezzo
succo di 1/2 limone
30 g uvetta
30 g pinoli
20 g di maraschino o rum
cannella


Procedimento:

Preparate l'impasto con la farina, l'olio, l'aceto, il sale e l'acqua.
Impastate bene (ci vorranno circa 5 minuti) fino a che non ottenete un impasto elastico e sodo. Formate una palla e ponetela a riposare, per circa 30 minuti, in un contenitore chiuso in forno con lampadina accesa.
Preparate nel frattempo il ripieno: tagliate con la mandolina le mele (molto sottili), unite il succo del limone, il liquore, l'uvetta e i pinoli tostati.
A questo punto stendete la pasta su uno strofinaccio pulito; deve essere steso il più sottile possibile, alla fine potete anche aiutarvi tirando leggermente le estremità con le mani. Ora spennelate la pasta con 30 g di burro fuso, cospargete con il pangrattato e rovesciate il composto di mele ben sgocciolato (lasciate almeno 4-5 cm dai bordi). Spoverate con lo zucchero e la cannella e, dopo aver ripiegato le estremita corte verso l'interno, inziate ad arrotolare delicatamente.
Praticate sulla superficie qualche piccolo taglietto e spennellate con il restante burro fuso.
Infornate a 200°C per 40 minuti circa.
Una volta raffreddato spolverizzate con zucchero a velo.

p.s. con queste dosi vi viene uno strudel enorme, se volete potete farne 2 più piccini.

Buono sfizio!

Ceci e Dodo il bassotto


4 commenti:

Fico e Uva ha detto...

Non sono una grande amante dello strudel... dici che questa versione potrebbe farmi ricredere??

Ceci ha detto...

Anche mio marito non ne va matto però questo gli è piaciuto...ho fatto qualche modifica per lui (tipo ho ridotto al minimo le uvette che non gradisce)...al massimo prova a farlo con pere e cioccolato, o aspetta che lo faccia io....sarà il mio prossimo esperimento!
Un bacio

Fico e Uva ha detto...

Aspetto il tuo post allora !! ;-))

banShee ha detto...

Ciao :)

Mi chiamo Elena e sul mio blog di cucina sto raccogliendo delle ricette, insieme agli altri food blogger, per creare una raccolta. :)

Si tratta di ricette "a colori" che verrebbero poi raccolte (citando ovviamente le fonti) in un ebook scaricabile da tutti gli amanti della buona cucina.

Se ti può interessare, questo è il link dove ci sono tutti i dettagli. :)

Raccolta ricette di cucina


Spero di averti incuriosita. :P

Ti auguro buona giornata,

elena.